30

Apr

Il tesoro della quotidianità

 

 

Sono sicuramente una di quelle persone che ama organizzare momenti speciali in coppia, ma anche che gode di piccoli dettagli, piccole cose.
Mentre guidavo l’altro giorno (sì, sto notando che i miei luoghi di riflessione più fruttuosi sono sempre mezzi di locomozione: aerei, treni e pure macchina!) pensavo a quanto tempo prezioso si nasconde nella quotidianità con mio marito, quella da non scattare in una foto, quella banale e pericolosamente vicina ad essere considerata noiosa routine negli anni.


 
Eppure è come se avessi la sensazione che abbiamo un baule pieno
 nascosto, dentro cui si conservano i momenti che non abbiamo catalogato come speciali, ma che hanno fatto la nostra ricchezza. Sono quei bauli che di solito si aprano quando l’altra persona non è più con noi in questa vita, ed allora ci rendiamo conto di quale tesoro avevamo tra le mani anche nei momenti senza colonna sonora!

 

 

Credo che un giorno saprò con ancora più certezza, che le cose che sono inserite in questo baule a guardare bene, valgono quanto i momenti che luccicano di più, come i nostri grandi viaggi o i momenti epici della nostra vita.

 

Sono le ore passate in viaggio macchina a cantare,
quelle seduti vicino sul divano a guardare una serie in tv,
i minuti che passa appoggiato alla porta mentre mi trucco,
e quelli di silenzio la mattina a colazione.
Il tempo seduti accanto nella metro in un paese straniero,
e quando siamo in fila, ma uno accanto all’altro.
Le ore passate a fare la spesa,
le chiacchiere urlate mentre uno dei due fa la doccia, e pure chi l’avrebbe detto:
il tempo passato a pulire casa insieme
.

 

 


 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *